AC Milan

Una piccola speranza : Elliott rida credibilità, Leonardo ad un passo!

Un anno di paura, un anno di beffa colossale, di dichiarazione fuori luogo, risultati sotto le attese, ecco la stagione che abbiamo vissuto con un duo tragico-comico al limito della realtà. Ma con l’ingresso definitivo da parte di Elliot tutto questo sta per cambiare.

Fuori Fassone, dentro Leonardo! Ovviamente la prima mossa da parte di Elliot è sperare in qualcosa di positivo da parte del TAS di Lausana per sapere finalmente se il Milan sarà nella prossima Europa League o meno. La sensazione è che anche con il cambio di proprietà il Milan da un punto di vista economico sta ancora in una situazione precaria perché il proprietario officiale non è una persona fisica ma un fondo speculativo che ha solamente come obbiettivo valorizzare il marchio Milan e fare una plusvalenza sulle investimenti fatti. Cioè la perplessità sul futuro del Milan sono ancora tutta li o anche di più ..

Leonardo DG! Comunque, Elliott deve anche guardare sul medio lungo termine. Perché se hanno investito 500 millioni nel complesso (300 millioni prestato a Mr Li + le interessi + i 100 millioni di aumenti di capitale), c’è da programmare il futuro quello che l’ultima dirigenza non ha saputo fare. La notizia che filtra è il ritorno a Milano del nostro caro vecchio giocatore, dirigente e allenatore : il brasiliano Leonardo, quello che ha fatto vincere tutto al PsG.

Il ritorno di Leonardo sarebbe una mossa geniale : ci sono almeno 3 motivi per questo ottimismo generale.

Primo, Leonardo e un uomo da Milan, e uno che ha vissuto 16 anni al Milan, era stato scelto da Galliani com’è dirigente e anche allenatore, e uno che non avrà nessun difficolta a capire le dinamiche del Milan e saprà fare risalire la squadra rossonero. Perché, l’ultima grande esperienza parla chiara: questo ruolo da capo al PsG dove con il niente ha riuscito a convincere Ancelotti di allenare questa società e di acquistare subito dopo top player del tipo Pastore, Thiago Silva o Ibrahimovic.

Leonardo prenderà certamente il posto di Fassone che in un anno ci ha promesso di battersi per il Scudetto poi ha assicurato che avrebbe avuto il setlement agreement senza dimenticare il suo « passiamo alle cose formali ». Non c’è bisogno di ricordare che tutte queste promesse non sono state rispettate nè da un punto di vista sportivo (che può capitare) ma nè su un piano economico / finanziario Anche qua, caro Fassone passiamo alle cose formale ma in uscita. Leo avrà il duro lavoro di correggere gli suoi errori con cessioni eccellenti. Bentornato caro Leo!

Bonucci in uscita : la seconda notizia del giorno sarebbe l’addio del nostro « grandissimo » capitano Leonardo Bonucci. Questo acquisto fatto l’estate scorso (28 millioni + il cartellino di De Sciglio) si è rivelato un flop totale con i suoi 8 millioni di stipendi assolutamente ingiustificate. Mourinho sarebbe pronto a fare un regalo di grande generosità perché avrebbe proposto ben 32 millioni per il difensore ex Juve. A questo punto, non c’è neanche da discutere, è da cacciare subito puntando tutto sul ritorno di Thiago Silva !

Il Milan avrà da aspettare la decisione definitiva per il TAS ma a sensazione è che ci sarà tanti cambiamenti e con l’ingresso di Leonardo come nuovo DG la sensazione è solo una : tornare al vertice al più presto e poco importa se le altre fanno un mercato da impazzire stile CR7 alla Ju ve, l’importante è avere una società forte con una programmazione e un progetto vincente : e sono sicuro che con Leonardo (e Gattuso) siamo sulla strada giusta !

Laisser un commentaire

%d blogueurs aiment cette page :