AC Milan

Un Milan che non si arrende mai : ancora SuperLapa, 2-1 sul Crotone!

Tra turnover, cambio societari, scontri diretti, il Milan passa a Crotone e finisce la striscia positive con le piccole (12 punti con le 4 ultimi della classe). Primo gol di Pasalic e Gol vittoria di Lapadula.

Che sofferenza : La banda di Montella ha faticato parecchio questo pomeriggio con una squadra di Crotone che ha fatto il massimo. I crotonesi segnano il primo gol su un contropiede madornale ( che errore di De Sciglio), ma poi la reazione è grande. Com’è in alcuni momenti di questa stagione, il Milan sembra avere acquisto la mentalità vincente visto il risultato finale. Pasalic fa un gol su angolo dopo una combinazione lavorata in allenamento. Poi, Niang fallisce il rigore guadagnato da un grande Lapadula e l’italo-peruviano ci pensa a 5′ minuti del termine dopo un pasticcio della difesa. 3 punti fondamentali, aspettando il big match con la Roma che consegnerà il ruolo di anti-Juve e questo Milan non si pone più limite. La squadra di Montella sembra imbattibile nel senso che anche soffrendo hanno approfittato dei opportunità da calci piazzati. Questo Milan ha una squadra giovane con la mentalità dei vecchi. Non è una critica, ma questa squadra sa benissimo gestire i differenti momenti della gara. Certe persone parlano soltanto di aiutini, di fortuna ma il Milan ha una voglia pazzesca di creare la sensazione. Ovvio che sulla carta Napoli,Roma e Inter sono un gradino sopra ma questa squadra sa soffrire e non si arrende mai . La favola continua !

Pagelle 

Donnarumma 6 : poco lavoro per il 99 Rossonero. Poco impegnato. Sul gol non può nulla.

Abate 6 : piano piano rivediamo il migliore Abate. Dialoga benissimo con Suso, il feeling c’è , in difesa nessun passa  La sua esperienza serve parecchio.

Paletta 9 : Nella sua zona di competenza ha nessun difficoltà di gestione. Sul angoli del 1-1 è lui che anticipa tutti. Che acquisto! 

Romagnoli 6 : per fortuna che c’è Paletta perche le sue chiusure sono sempre in chiaroscuro. Senza conseguenze per il momento.

De Sciglio 4 : prestazione da dimenticare, in difesa sbaglia tutto, fa una quantità di cross, tutti inutile o quasin

Sosa 4 : non sa gestire la palla, calcia punizione sulla barriere, così non si può.

Locatelli 6 : A volte sembra Pirlo, altre volte Kondogbia. Scherzo a parte, perde qualche palloni di troppo. MA lui è il talismano di questo Milan.

Pasalic 6 : fa il gol, dà un pallone perfetto per Adriano, comincia a entrare nei meccanismi di squadre. Il suo agente ha dichiarato che il suo assistito era innamorato del Milan. Un messaggio pet il suo futuro? Troppo presto.

Niang 0 : sbaglia tutto, peggio di De Sciglii. Manca il rigore del 2-1, una giornata no ci sta, i fischi contro di lui sono comunque troppo.

Suso 6,5 : non segna ma manda la difesa in difficoltà ogni volta che cerca il spunto. Sembra rinato.

Lapadula 7,5 : la sua storia è una favola. Era un panchinaro, si è guadagnato il posto quando Bacca era infortunato e adesso sara complicato di toglierle. 1 gol ogni 85′ è tanta roba. 

Montella 10 e lode : Pensare che a centrocampo non  c’era Jack ( la sua mancanza si  è vista), Bertolacci,M.Fernandez e Kucka mmostrano che la rosa non è corta. Senza di lui, il Milan non sarebbe a questo posto. Anche l’ultimo Milan del Scudetto non andava cosi forte. E lui non ha l’intenzione di smettere . Sa di avere creato qualcosa di grande, la Juve è avvisata per Doha il prossimo 23 dicembre. 

Laisser un commentaire

%d blogueurs aiment cette page :