AC Milan

Milan, la striscia continua : batte la Roma con la prove del 9 ! Adesso chi ti fermerà ?

       I Rossoneri giocano a Roma, una prova impeccabile mostrando, grinta, senso tSuso-Cutrone-Milan-Roma-Agencias_11943354[1]attico, personalità e fisicita. Adesso il Milan è tornato a vincere 5 vittorie consecutive nelle ultime 5 e soppratutto vince scontri diretti (Samp, Lazio e Roma). Si puo credere ad una rimonta ?

 

 

GATTUSO, l’uomo in più : In un contesto di grande crisi, Mirabelli aveva avuto questo idea geniale : Mettere Gennaro Gattuso sulla panchina del Milan. Ovviamente, questa scelta fu impopolare a questo momento dovè Vincenzo Montella non capivava comè uscire della crisi (i giocatori erano svuotati), èd a questo momento, pensavamo ad un cambio di allenatore con piu esperienza. E vero che il Milan aveva fatto esperienze negative con certi allenatori/ex giocatore tipo Seedorf, Inzaghi o Brocchi. Ma Gattuso è un altro tipo ! Milan – Inter, l’inizio della fiducia : Dicevamo che la scelta di Mirabelli fu corragiosa et rischiosa : Si, perche Gattuso allenava la primavera (comè Inzaghi) e che comè allenatore non aveva fatto meraviglie fino ad adesso. Ma vi ricordate del Gattuso giocatore ? Anche qua, non era un accordo totale, un giocatore con tanta grinta e cuore ma la tecnica non era la sua prima qualita. Pero questo giocatore è entrato nel cuore dei tifosi, il Ringhio, non si puo dimenticare tutti i successi del Milan senza avere un pensiero per il nostro Guerriero ! Il stesso guerriero che è entrata nella testa di questi giocatori, ha lavorato tanto sulla mentalità, ha rivisto i metodi di allenamenti (doppia seduta con tanta fisicità) e i frutti si sono visti velocemente. E vero che l’inizio fu complicatissimo : Pareggio beffa con il Benevento, sconfitta con l’Atalanta e già c’erano gli esperti a volere la testa di Gattuso : ma lui da guerriero ha lasciato stare, ha continuato i suoi metodi e sopratutto ha giocato il derby di Coppa Italia comè se fu una finale di CL : questa partita ha rappresentato il punto di partenza di una rimonta pazzesca che si è deciso con il gol di Cutrone, questo giocatore che nella mente assomiglia molto al nostro Ringhio, uno che ha il senso del gol, uno che è sempre li nell’area piccola, uno che sa cosa voglia dire grinta e corsa !

Una vittoria nel derby che poteve valere poco a questo momento (una semifinale di Coppa Italia, vabbè) pero nella testa di questi giocatori, qualcosa è cambiato, c’è stato questo innezo di fiducia che ha permesso a questi giocatori di sbloccarsi mentalmente e fisicamente perche da li, 11 risultati utili positivi fino alla vittoria perfetta con la Roma di ieri sera.

 

Roma – Milan, un punto di partenza : Parliamoci chiari. La Roma esce dall’Olimpico completamente ridimensionato. E parliamo della stessa Roma che ha vinto due volte con il Chelsea e che ha mandato fuori l’Atletico. Se ieri la Roma sembra avere giocato malissimo (in casa) è tutto merito del Milan e della squadra. All’inizio, Gattuso conferma tutti o quasi : Gigio, Calabria, Romagnoli, Bonucci, Rodriguez con Biglia, Kessie e Jack a centrocampo e il tridente formato da Calhanoglu, Cutrone e Suso. Di Francesco, per la sua Roma fa scelte azzardate : prima non gioca con Dzeko ma con Schick (che regalo !) e sopratutto preferisce Under ad un El Sharaawy che segna sempre con i Rossoneri. Senza dimenticare gli assenzi di Florenzi e De Rossi. Primo tempo da 0-0 : il primo tempo è comunque molto tattico ma i Rossoneri controllano la partita, i Gialorossi non sono veramente pericolosi e Gigio ha una serata piuttosto tranquilla (qualche uscite ma niente di che). La difesa centrale regge bene (perfetto il tackle di Leo su Perotti in piena area, dimostra che la fiducia è completamente tornata), Romagnoli non lascia campo ad un brutto Schick (40 millioni spesi e poi criticanno le uscite di André Silva..). La partita si gioca a centrocampo dovè il migliore gialorossi è Pellegrini perche gioca tutto da prima e verticalizza molto la manovra. Naingollan et Strootman non vincano un duello sopratutto per la tenuta fisica di Kessie, ma sopratutto perche il lavoro di Suso e Calhanoglu in fase difensiva è buono.

Secondo tempo da Milan : Primo tempo equilibrato comè lo dicevo.  La Roma ha comunque avuto momento dovè poteva fare di più ma il Milan da un punto tattico non lasciavo spazi con una difesa che bloccava tutto. Il secondo tempo è veramente un altra storia. Serve soltanto due minuti per sbloccare la partita. Un rovescia di campo di R. Rodriguez in direzione Suso che fa un cross al bacio dovè Cutronee anticipa Fazio (che secondo Monchi valeva due Romagnoli eh) e che segna davanti ad Alisson e fa un gol pesantissimo. 14 rete quest’anno, il sesto in campionato, Super Cutrone è definitivamente il goleador che il Milan cercavo da settembre ! E da li, la gara cambiera definitivamente. La Roma doveva a tutti costi cambiare attegiamento e giocare in attaco, il Milan difende e cerca il gold el 2-0. Comè questa occasione in contropiede dove Romagnoli aveva la palla del 2-0. Ripresa di Manolas all’ultimo respira. Comunque al 75’, il Milan non perdonna : sempre a sinistra, giocata tra Suso e Calabria, che vede Nikola Kalinic che da un pallone filtrante per il Davide, che davanti a tu per tu con Alisson fa un PALLONETTO !! Roma 0 Milan 2 , primo gol di Calabria in Serie A e dopo tutte le buonissime prestazione di queste ultime settimane, è sicuramente meritato !

 

Il Milan reggerà fino alla fine, vincendo con autorita e corragio, il Milan torna sesto a quota 44 punti (come la Samp), correndo verso il Derby di domenica sera con un Inter in grandissima difficolta. Adesso la domanda è spontanea : dopo le vittorie con Samp, Lazio e Roma (che veniva da 3 vittorie consecutive) chi puo fermare questo Milan ? Certamente, l’Inter avrà le sue chance ma la verita è che la squadra di Gattuso ha il sentimento di potere vincere con chiunque !

 

 

 

(1 commentaire)

Laisser un commentaire

%d blogueurs aiment cette page :