AC Milan

La follia di Mirabelli : “Il Milan non tornerà quella delle 7 CL”

Il nostro caro direttore sportivo dopo il 1-1 di ieri sera lancia dichiarazione pesantissime sulla situazione del Milan, che è un totale manco di rispetto alla nostra storia, ai tifosi e a tutto l’ambiente rossonero.

Dichiarazione : « Il Milan non tornerà mai quello della favola delle 7 CL, i campioni non vengano più in Serie A, è un discorso generale non un alibi. Gigio : nessun è indispensabile anche se ad oggi è un patrimonio del Milan »

Ovviamente questa dichiarazione non è assolutamente accettabile da tifoso rossonero ma anche in maniera generale . Primo, com’è si può dire che i 7 CL sono state una favola ?? Questo Milan, che aveva dirigenti com’è Galliani e Braida (che oggi mi mancano da morire anche dopo gli cazzate delle ultime 5 anni) dimostra com’è siamo tutti stufi di questo falso dirigente. Dicevo appunto che esprimere che le 7 CL sono una « favola » è da scemo e sopratutto da uno che non capisco niente al mondo Milan. Perché vincere 7CL nell’arco di 30 anni è la nostra storia, non è una « favola » alla Leicester per intendersi, in questo momento il Milan era la migliore squadra al mondo , abbiamo costruito un ciclo vincente dove avevamo la mentalità vincente e tutti tremavano di giocare con noi dal sorteggio. Uno che reagisci così non capisce la storia del Milan.

Con questa dichiarazione Mirabelli cerca di difendersi ma com’è piccolo uomo che sia non mette la faccia e non assume il totale fallimento : perché come si può con 200 millioni di euro non essere almeno all’altezza della Lazio che con tutto rispetto non ha neanche speso la metà per la sua squadra titotare ? La verità è che ad oggi solo Calhanoglu si è rivelato un acquisto giusto (1 su 11) cioè una media bassa e questa non è accettabile come le sue parole di dopo gare. La poca considerazione che avevo del opera di Mirabelli fino ad adesso sono svanite in un momento dove il Milan non aveva certa bisogno di queste polemiche. E devo dire che non c’entra niente con il suo passato di interista ma credo che abbiamo trovato uno peggio di Ausilio (che non pensavo possibile)

Mirabelli lancia l’addio di Gigio : un altra cosa che noi tifosi milanisti non possiamo accettare dalle sue dichiarazione. Gigio è un nostro giocatore ma se chiedi la sua cessione, potrei essere sul mercato. Parole dal DS del Milan. Ma ditemi come si può alimentare speculazione sul mercato su un ragazzo che ha avuto mille difficoltà quest’anno tra un agente completamente pazzo, una dirigenza che non ha fatto niente per tutelare e che nel momento di massima difficoltà lo sta scaricando (i tifosi che hanno rifiutato la sua maglia per esempio). Gigio è l’unico fuoriclasse della squadra, i suoi errori sono soltanto frutti di una gestione disastrosa del ragazzo che ad oggi per la prima volta sono convinto che andrà via perché Mirabelli e Fassone hanno riuscito nella missione impossibile di allontanare Gigio dal Milan. Bellissimo..

#Mirabelli out : Quindi se dobbiamo fare un bilancio della gestione Mirabelli al Milan dopo soltanto un anno, è male, anzi malissimo. Gestione sbagliata di Gigio, campagna acquista da 200 millioni per l’unico Calhanoglu, è dichiarazioni fuori luogo in un momento delicatissimo (dobbiamo ancora prendere il sesto posto vincendo con la Fiorentina). Da questo momento, io chiederò la testa di Mirabelli prima di contestare Gigio e Kalinic perché se la squadra e stata costruita male c’è un solo responsabile : Massimo Mirabelli, anzi questo pazzo che lo ha designato DS.

Chiedo a tutti i tifosi che andranno a San Siro domenica di contestare forse il peggio DS della storia del Milan. E io ho già un sogno per il dopo Mirabelli, un sogno proibito che tanto non sarebbe d’accordo con me : Leonardo. Leo che ha mandato in tilt Berlusconi qualche anni fa, questo uomo che è andato all’Inter (che traditore) ma aldilà delle scelte di vita, che condivido o meno, Leo e sempre stato rispettato per i suoi valori, il suo lavoro all interno della societa ma anche davanti agli giornalisti. Ma sopratutto chiedete al PsG che gli ha costruita una squadra vincente anche se in Francia la concorrenza non è granché. Come in Italia se pensiamo che è la stessa squadra che vince da 7 anni.. Dobbiamo ripartire dal Milan ai milanisti , non un duo di buffone che non hanno nessuna idea su cosa è rappresentare il Milan, il nostro Milan.

Laisser un commentaire

%d blogueurs aiment cette page :