AC Milan

Il Milan andrà in Europa League : ecco perché !

Domani grandissima giornata per il nostro futuro societario : il TAS di Losanna deciderà del nostro futuro in Europa League. Dopo una grande giornata di investigazione ecco perché sono sicuro del verdetto positivo del TAS.

Il fattore Elliott : La prima domanda che potete chiedermi è come mai ho cambiato così di visione dove nelle ultime uscite dicevo che il Milan non sarebbe della prossima edizione. La prima cosa è il cambio di proprietà . Siamo passati da poco ad Elliott dopo che YongHong Li non ha rispettato l’ultima tranche per l’aumento di capitale da 32 millioni. Elliott, fondo speculativo almeno è conosciuto su un piano internazionale quello che non aveva il precedente presidente. Perché è ovvio che aldilà dei conti per il bilancio 2014-2017 il Milan ha deciso di argomentare la Sua difesa sul patrimonio personale di YongHong ma sopratutto sul sviluppo marchio del Milan in Asia cosa impossibile in 3 anni. Cioè il buisness plan proposto da Fassone non è ricavabile!

Con Elliot (o un altro proprietario come l’avevo detto) cambia completamente le decisione prese dall’UEFa e adesso il Milan avrà tutto la possibilità di cambiare la storia !

Chi composa il TAs : il TAS e storicamente un istituzione indipendente dall’UEFA e composto da 3 avvocati, uno che il Milan ha designato, uno designato dall’UEFA e uno neutrale. Il Milan sarà difeso da una delegazione scelta da Elliott, Fassone (per la forma perché Leonardo arriva) e due avvocati che hanno seguiti la vicenda sin dall’inizio. Con Elliott, e chiaro che il buisness plan cambia ma sopratutto le vicende del mercato può condizionare tante cose.

Il mercato : Una mossa che può cambiare la decisione del TAS. Saremmo giudicati sui conti del esercizio 2014-2017 e questo non si può negare che non abbiamo rispettato le regole. Però c’è da rassicurare sul management di adesso è sul prossimo triennio. E qua, il lavoro di Mirabelli può servire al Milan (sarebbe bene la prima volta !). Il Milan ha già l’accordo con l’Atletico per Kalinic per 15 millioni + 5 di bonus. Il Milan risparmierebbe 30 millioni tra cartellino E stipendio. Ma sopratutto, il cartellino da giocare e quello di Leonardo Bonucci. Perché se oggi il suo procuratore e stato visto negli uffici dal DG del PSG era per trovare un accordo economico per il suo trasferimento, accordo trovato su una base annui da 10 millioni. L’intensa con il Milan anche a 30 millioni permetterebbe ai Rossoneri di risparmiare 100 millioni di euro.

Il fattore prima sanzione : Aldilà della resa dei conti, il Milan deve contrattaccare con la migliore difesa possibile in diretto privato : non c’è un precedente nella storia del TAS : il Milan non ha rispettato le regole per la prima volta e ha la sanzione più pesante : che dire dell’Inter e della Roma che per la stessa cosa hanno avuto soltanto un penale da pagare. Il Milan ha il suo argomento finale. E con questa difesa, il Tas non avrà altra scelta di fare tornare il Milan in Europa League alla faccia di questi tifosi che vogliano il Milan lontano dal’Europa. Perché è vero che anche senza mercato saremmo tra le 4-5 squadra favorite per la vittoria finale e soltanto per questo dobbiamo starci !

Il vero tifo e quello che crede fino alla fine anche se il mondo è contro !

Laisser un commentaire

%d blogueurs aiment cette page :